×

Natea vince Smart Money e avvia la collaborazione con l’Università di Tor Vergata


Un team dell’ateneo romano al lavoro su Machine Learning e Intelligenza Artificiale

Natea ha applicato con successo a Smart Money, la misura gestita da Invitalia per incentivare la collaborazione tra il mondo delle startup innovative e quello della ricerca.

Il progetto presentato da Natea e approvato da Invitalia è incentrato sulla collaborazione con l’Università di Roma Tor Vergata.

Il gruppo di lavoro si occuperà di organizzare e analizzare i dati provenienti dal data base clinico di Natea e di verificare la validità? statistica delle ipotesi elaborate dal Comitato Medico Scientifico.

Inoltre, sempre in collaborazione con il Comitato Medico Scientifico, il team di ricerca contribuirà alla definizione di  Sistemi di Scoring ed Early Warning Neonatale tramite l'utilizzo di algoritmi di Machine Learning e tecniche di Intelligenza Artificiale.

“l’Università di Roma Tor Vergata è un’eccellenza assoluta in in ambito AI e Machine Learning e può fornire un contributo determinante allo sviluppo del nostro progetto. – dichiara Mauro Cofelice, CEO di Natea – Collaborare con un attore della Ricerca così prestigioso ci rende orgogliosi e responsabili”.

"La sfida lanciata da Natea è intrigante e il tema è oggetto di studi recenti," dichiara il dott. Luciano Gualà, responsabile scientifico del progetto. "Colleghi esperti in materia qui a Tor Vergata stanno già studiando. Sarà un bel viaggio."